Russia Federazione Russa - Notizie eventi ed informazioniRussia

Come si cucinano i cavoletti di Bruxelles?

Autore
Giorno e Ora
RSS Messaggio Operazioni
Theo Theo
male
info@massmediumblog.info
Theo

cavoletti di Bruxelles: Ricetta semplice per cucinare i cavolini di Bruxelles
cavoletti di Bruxelles
Ricetta semplice per cucinare i cavolini di Bruxelles
Semplice ricetta per due persone::: plate

400 grs. Cavolini di Bruxelles
60 grs. Burro
4 Cucchiai di formaggio Parmigiano grattugiato
Sale
un limone

Pulire bene lavandoli i cavoletti di Bruxelles e appena dopo immergerli in acqua fredda con aggiunta del succo di limone. Nel frattempo portare ad ebollizione dell'acqua, salarla, tuffarci i cavolini di Bruxelles e cuocerli al dente; sono sufficienti sui 20 minuti di cottura (e per cottura intendo bollitura). Frattanto far fondere, ma assolutamente non friggere, del burro in un tegamino. Scolati i cavoletti di Bruxelles accomodarli in una legumiera, questa è preferibile sia calda, spolverizzarci su il parmigiano ed a questo punto versarvi il burro fuso. Servirli immediatamente poiché son buoni fin quando caldi.

Una variante della precedente ricetta potrebbe essere quella di cucinare i cavolini di Bruxelles al vapore (sempre al dente) e poi condirli semplicemente con olio e limone. C'è anche chi nell'acqua di cottura consiglia di aggiungere un pochino d'aceto, servirà a smorzarne il particolare gusto.

Ricordarsi che nel pulire i cavoletti di Bruxelles è bene fare alla base un taglio a croce; in questo modo cuoceranno bene anche all'interno e resteranno uniformemente al dente.

I cavolini di Bruxelles si possono cucinare anche nel microonde, con un centimetro d'acqua all' interno di una coppa di pyrex coperta; van fatti cuocere alla massima potenza per circa dieci minuti. Condirli poi con olio o burro, sale, pepe e parmigiano grattugiato.

Ricordate che i cavoletti di Bruxelles si accompagnano bene con piatti come i petti di pollo, oppure con del polpettone al forno; un formaggio indicato alla guarnitura è anche il gorgonzola.
Buon Appetito!